Simona Totaforti
Professore associato

Settore Scientifico:
- SPS/10




Orario e modalità di ricevimento:

Gli studenti saranno ricevuti al termine delle lezioni. Sarà, inoltre, possibile fissare un appuntamento contattando la docente all’indirizzo totaforti@unistrada.it



Insegnamenti:

AA 2019/2020
Corso di laurea Programma
Politiche per l'innovazione e l'inclusione sociale Sociologia dell'innovazione economica
Politiche per l'innovazione e l'inclusione sociale Analisi dei fenomeni migratori
AA 2018/2019
Corso di laurea Programma
Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali d'area mediterranea Sociologia urbana
AA 2017/2018
Corso di laurea Programma
Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali d'area mediterranea Sociologia urbana
AA 2016/2017
Corso di laurea Programma
Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali d'area mediterranea Sociologia urbana
AA 2015/2016
Corso di laurea Programma
Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali d'area mediterranea Sociologia Urbana
AA 2014/2015
Corso di laurea Programma
Operatori pluridisciplinari e interculturali d'area mediterranea Sociologia generale
AA 2013/2014
Corso di laurea Programma
Operatori pluridisciplinari e interculturali d'area mediterranea Sociologia generale
AA 2012/2013
Corso di laurea Programma
Operatori pluridisciplinari e interculturali d'area mediterranea Sociologia generale
AA 2011/2012


Temi di ricerca:

L’attività di ricerca di Simona Totaforti mira a costruire un punto d’incontro tra l’analisi sociologica e il design. La sua attività di ricerca e le sue pubblicazioni si concentrano sul design biofilico e la salute, sulla progettazione del paesaggio e le sue interrelazioni con i sistemi naturali, sulla pianificazione ambientale urbana, sull’uso del suolo urbano, sullo sviluppo abitativo e comunitario, sulle migrazioni, con particolare attenzione ai metodi empirici che contribuiscono aiutano a comprendere i fenomeni e a orientare le politiche (ad es. nella pianificazione e governance urbana). Simona Totaforti ha lavorato in contesti sia locali che legati ad istituzioni centrali con programmi sulla progettazione di spazi pubblici, rigenerazione e riqualificazione di aree dismesse (aree di competenza: ricerca urbana interdisciplinare, migrazioni, suburbanizzazione, riurbanizzazione, shrinking cities). Nella sua attuale ricerca, esplora le conseguenze (sociali, economiche ed ecologiche) dei cambiamenti in corso

nell'architettura ospedaliera attraverso la progettazione evidence-based che, negli ultimi anni, guida la costruzione dei nuovi ospedali.

 



Pubblicazioni:

È autrice di oltre settanta pubblicazioni (monografie, saggi, articoli su rivista). Tra quelle più recenti si segnalano:

1. Il primo giardino terapeutico pensile basato sui principi del design biofilico, in «Progettare per la Sanità», settembre, 2019.

2. Therapeutic garden, in «Giardino italiano», Topscape Paysage, 36/2019

3. L’exploration de la mémoire urbaine: politiques de mémoire et amnésie, in «Société», n. 145, 3/2019.

4. Le città metropolitane e le dinamiche territoriali, in «Federalismi.it», maggio, 2019.

5. La rivincita della prossimità nella cosiddetta società senza luoghi, in «Studi di sociologia», 2019.

6. La città tra storia e memoria, in «Studium ricerca», mar./apr. 2019, n. , pp. 392-418.

7. Introduzione (con F. Pilozzi), in S. Totaforti, F. Pilozzi (a cura di) Domande di salute: Significati, immaginari e prospettive multidisciplinari per comprendere il futuro del benessere, Rubbettino, 2019.

8. Benessere e qualità ambientale negli ospedali: un approccio integrato al design biofilico (con U. Ganucci Cancellieri), in S. Totaforti, F. Pilozzi (a cura di) Domande di salute: Significati, immaginari e prospettive multidisciplinari per comprendere il futuro del benessere, Rubbettino, 2019.

9. La città che cura. I manicomi vuoti e un territorio da ripensare, in In manicomio non c’è più nessuno. Come comincia il cambiamento, Maggioli Editore, 2019.

10. La città dell’esperienza e l’architettura degli ospedali, in F. Pilozzi e M. Torresan (a cura di), La comunicazione visiva per la salute. Wayfinding, pittogrammi e Health literacy nello spazio ospedaliero, FrancoAngeli, 2018.

11. “Applying the benefits of biophilic theory to hospital design” in «City, Territory, Architecture» (2018) 5: 1, Springer.

12. Città creativa, città biofilica. Integrare la natura nel progetto urbano. In Galdini R., Marata A. (a cura di): La città creativa, Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), 2017.

13. Il paziente cittadino. L’ospedale come sistema e come esperienza, FrancoAngeli, 2017.

14. Design biofilico. Comfort e sensorialità in ambiente ospedaliero, (con F. Pilozzi), in «Bioarchitettura» n. 100, 2016.

15. “Città diffusa e paesaggi urbani in trasformazione”, in «Qualità», n. 1, 2016.



Collaborazioni:


BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen

Questo sito utilizza un cookie tecnico per consentire la corretta navigazione. Confermando accetti il suo utilizzo. Per saperne di più, consulta l'informativa estesa.